Homepage2022-08-05T08:34:53+00:00

IL TEMA DELL’EDIZIONE 2022

Per un ritorno al futuro
Il debito demografico e la solidarietà intergenerazionale in una società longeva

L’aspettativa di vita media si è alzata. Anche la natalità si è ridotta drasticamente nei paesi più sviluppati.
Sulle persone in età matura, dunque, si sposterà sempre più l’onere, non solo di mantenersi attive più a lungo di prima, ma anche quello di saper diventare protagoniste dei processi di cambiamento e d’innovazione.
Si tratta di questioni strutturali e di lungo periodo, cioè fuori dall’orizzonte che la gente, e in particolare politici e governi, ritengono di dover affrontare. Ma sono allo stesso tempo nodi che stanno venendo al pettine tutti insieme: basti pensare all’uscita dei boomer dal mercato del lavoro e l’ingresso nelle fasce di età over-80 di milioni di pensionati.
Se l’ageing è un processo di cambiamento che tocca tutte le fasi della vita, un ruolo importante spetta ai giovani cui devono essere fornite le capacità, l’allenamento e il passo giusto per sostenere una vita più lunga e create le condizioni per stabilire un patto tra le generazioni al fine di ridisegnare un futuro del Paese che non potrà essere più costruito su un ricambio generazionale.
Il dialogo vecchi/giovani è al centro di questa edizione del Festival proprio perché le “culture” sono diverse e, dal confronto, una può apprendere dall’altra. Ambiti in cui la statistica e la demografia hanno un ruolo rilevante in termini di misurazioni, valutazioni, uso e scelta delle fonti, previsioni e studi sulle tendenze e gli scenari di lungo periodo.
Di certo non possiamo non considerare che la guerra in corso, arrivata dopo due anni in cui il mondo si era praticamente fermato a causa della pandemia da Coronavirus, si configuri come un evento epocale che di fatto azzera molte delle promesse del XXI secolo.
Il Festival apre una riflessione anche sul valore dei dati e del ruolo che dovranno svolgere la statistica ufficiale e la demografia a fronte di questi cambi di paradigma e scenari di discontinuità nel momento in cui bruscamente le verosimiglianze vengono meno, l’incerto vince, gli estremi si impongono sulla società, sull’economia e più in generale sull’intero mondo globalizzato.

LE NOTIZIE

Dal 15 al 17 settembre si è tenuto il workshop “Dati per oggi. Dati per domani.”

Settembre 27, 2022|

Sabato 17 settembre 2022 si è concluso il ciclo di workshop “Dati per oggi. Dati per domani. – Idee e buone pratiche per insegnare come la statistica aiuti a interpretare il mondo che ci circonda”, dedicato ai [...]

Sabato 17 settembre si è tenuto HackTheGene, l’Hackathon per giovani data scientist

Settembre 23, 2022|

Lo scorso sabato 17 settembre 2022, 78 giovani data scientist provenienti da tutta Italia si sono sfidati durante HackTheGene, l’Hackaton organizzato da StatisticAll e YoungSIS – Società Italiana di Statistica – in collaborazione con l’Università degli Studi [...]

Dati per oggi. Dati per domani. – Idee e buone pratiche per insegnare come la statistica aiuti a interpretare il mondo che ci circonda – #VersoIlFestivaldellaStatistica22

Agosto 25, 2022|

Giovedì 1 settembre 2022, dalle 14:30 alle 15:30 presso l'Aula Magna del Campus di Treviso delll'Università Ca' Foscari (Riviera Garibaldi 13/E 31100 - Treviso), si terrà l'incontro "Dati per oggi. Dati per domani. - Idee e buone [...]

StatisticAll 2022 Festival della Statistica e della Demografia, l’appuntamento è rinviato a dopo le elezioni del 25 Settembre

Agosto 5, 2022|

Istat, la Società italiana di Statistica (SIS) e la Società Statistica Corrado Gini annunciano il rinvio dell’ottava edizione del Festival della Statistica e della Demografia, StatisticAll 2022. La decisione di spostare la manifestazione a una nuova data, [...]

Leggi tutte le notizie

IL PROGETTO

LA STATISTICA E LA DEMOGRAFIA FANNO CRESCERE!

La statistica è un linguaggio che noi, spesso inconsapevolmente, usiamo sin da bambini: il nostro pensiero si sviluppa e cresce grazie alla classificazione degli eventi. È così che impariamo a prendere decisioni e a gestire le incertezze.
Anche quando esibiamo la carta fedeltà alla cassa del supermercato, quando cerchiamo qualcosa su internet, quando ci appoggiamo al bancone della farmacia per chiedere la cura migliore… dietro tutto questo c’è un algoritmo statistico o uno studio demografico.

Tuttavia non sempre viene percepito l’apporto fondamentale di queste discipline al nostro progresso, come alla nostra vita quotidiana.

Diffondere la cultura e la passione per statistica e demografia significa divulgare un modo ragionato di guardare al reale, che può aiutare a capire i meccanismi sempre più complessi, ma molto affascinanti, della nostra società e a valutare in modo critico le informazioni che ogni giorno ci vengono proposte.

Del resto, analisi statistiche e informazioni demografiche rappresentano un supporto indispensabile per operare scelte razionali non soltanto per i decisori pubblici, ma anche per gli operatori economici, le parti sociali, i media e tutti i cittadini.

Per farci comprendere tutto questo il festival racconta la statistica ufficiale con un linguaggio semplice e diretto.

PERCHÉ ANCHE I NUMERI POSSONO ESSERE FACILI DA COMPRENDERE E DIVERTENTI DA USARE!

CHI SIAMO

PROMOTORI

COMITATI

Comitato d’onore
  • Giancarlo Blangiardo, Presidente Istat
  • Corrado Crocetta, Presidente Società Italiana di Statistica
  • Luca Zaia, Presidente Regione Veneto
  • Mario Conte, Sindaco di Treviso
  • Angelo Sidoti, Prefetto di Treviso
  • Mario Pozza, Presidente CCIAA Treviso-Belluno
  • Daniela Mapelli, Rettore Università di Padova
  • Tiziana Lippiello, Rettrice Ca’ Foscari Venezia
  • Maurizio Tira, Rettore Università di Brescia
  • Carmela Palumbo, Direttore Generale Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto
  • Giacomo Masucci, Presidente Società Statistica “Corrado Gini”
Per la cura dei contenuti e l’indirizzo scientifico si è costituito un
Comitato Scientifico composto da:
  • Gian Carlo Blangiardo, Presidente Istat
  • Corrado Crocetta, Presidente SIS
  • Giorgio Alleva, Università Sapienza di Roma
  • Luigi Biggeri, Università di Firenze
  • Eugenio Brentari, Università di Brescia
  • Patrizia Cacioli, referente per il programma
  • Daniela Cocchi, Università di Bologna
  • Maurizio Franzini, Università Sapienza di Roma
  • Benito Vittorio Frosini, Università Cattolica del S.C.
  • Enrico Giovannini, Università Tor Vergata di Roma
  • Antonio Golini, Università Sapienza di Roma
  • Monica Pratesi, Università di Pisa
  • Guido M. Rey, Università Sapienza di Roma
  • Nicola Torelli, Università di Trieste
  • Maurizio Vichi, Università Sapienza di Roma
  • Alberto Zuliani, Università Sapienza di Roma
Per gli aspetti sia di contenuto sia organizzativi opera un
Comitato Organizzatore, composto da:
  • Eugenio Brentari, Coordinatore festival
  • Patrizia Cacioli, Responsabile programma Festival
  • Rina Camporese, Istat
  • Stefano Campostrini, Università Ca’ Foscari, Venezia
  • Massimo Fedeli, Istat
  • Daniela Lauriello, Istat
  • Serenella Ravioli, Istat
  • Giacomo Masucci, Società Statistica “Corrado Gini”
  • Giovanni Prattichizzo, Istat
  • Laura Ventura, Università di Padova
Hanno collaborato a questa edizione:

Work in progress…

SONO CON NOI

PATROCINI E CONTRIBUTI

MAIN PARTNER

PARTNER

MEDIA PARTNER

I CONTATTI

Segreteria organizzativa

SIS – Società Italiana di Statistica

Segreteria operativa

Ellisse S.r.l.

Segreteria locale

Società Statistica “Corrado Gini”

Torna in cima